Scritto da Daryl Wurzbacher, CEO di ByDesign Technologies . Daryl ha iniziato la sua carriera nel settore della vendita diretta nel 1999 come Direttore dell’Information Technology per una start-up di vendita diretta. Quella società è stata il primo cliente di ByDesign Technologies e Daryl è stato un collegamento fondamentale tra ByDesign, i leader del settore e il suo team aziendale.

Nel 2007, Daryl è passato dal lato dei fornitori come Direttore della tecnologia per ByDesign. I suoi contributi strategici hanno portato alla sua nomina a Presidente nel 2015 e CEO nel 2018.

5 suggerimenti per migliorare la produttività e la fidelizzazione

Ci sono molti fattori che influiscono sul successo e uno dei più grandi è la nostra capacità di essere produttivi con le risorse che abbiamo a nostra disposizione. Fondamentalmente, la produttività è una misura dell’efficacia di una persona o di un’organizzazione nel produrre risultati specifici. Sulla base di  ricerche recenti , quando un dipendente aumenta la produttività, ha effetti di ricaduta che influiscono sulle prestazioni dei colleghi. I ricercatori teorizzano che osservare i colleghi più abili accende uno spirito competitivo e fornisce un modello da emulare, guidandoli a nuovi livelli di produttività.

Nel corso degli anni, abbiamo tentato diverse tattiche e strategie per contribuire a migliorare la produttività del nostro team e oggi condividerò alcune delle più efficaci che abbiamo trovato.

1. Prevenzione delle interruzioni

Il dipendente medio è produttivo solo per  2 ore e 53 minuti al giorno . Le interruzioni giornaliere includono “domande rapide” che non sono mai rapide, telefonate e strumenti dirompenti progettati per catturare l’attenzione come Slack, Hangouts, Teams, SMS, messaggi istantanei e notifiche e-mail.

Cosa abbiamo fatto:
implementato “ore magiche” per i nostri team di analisti e ingegneri

Dalle 9:00 alle 10:00 e dalle 14:00 alle 15:00 ogni giorno, il nostro team è disponibile per domande interne, riunioni, telefonate e richieste di posta elettronica. Il resto della giornata, ci concentriamo molto sul mantenimento del tempo “protetto dalle interruzioni” in modo che i membri del team possano concentrarsi sulla consegna del lavoro. Anche se tutti vorrebbero non essere mai interrotti, abbiamo scoperto che questo rappresenta un buon equilibrio nel consentire il verificarsi di interruzioni urgenti, fornendo allo stesso tempo stabilità per una buona parte della giornata

2. Eliminazione delle riunioni inefficaci

Le riunioni inefficaci fanno perdere ai dipendenti  31 ore al mese .  La partecipazione a riunioni non produttive sottrae energia, creatività e resistenza dei dipendenti. Analogamente alle interruzioni, queste riunioni lasciano i dipendenti esauriti e il tempo post-riunione è necessario per ricaricare e aumentare la produttività al livello pre-riunione.

Cosa abbiamo fatto:
Introdotto incontri di 15 minuti

C’è sempre la tendenza a “riempire il tempo rimanente” nelle riunioni; quindi, molte riunioni di 30 minuti vrebbero potuto essere completate in molto meno tempo. Abbiamo scoperto che nella maggior parte dei casi, una rapida riunione di 15 minuti (o meno) è tutto ciò che serve per allineare e determinare i passaggi successivi su un problema. Troviamo che i partecipanti vengano a questi incontri preparati e arrivino dritti al punto senza perdere tempo

3. Garantire l’allineamento organizzativo

Affinché i dipendenti possano esprimere il loro pieno potenziale, deve esserci un allineamento organizzativo con gli obiettivi strategici dell’azienda. Le aziende con personale altamente allineato  aumentano i ricavi del 58% più velocemente e sono più redditizie  del 72% rispetto alle aziende non allineate….CONTINUA…https://worldofdirectselling.com/improving-productivity-retention/